Rifiuti, a Savona dal 1 agosto raccolta affidata a Sea-s – Notizie

0

[ad_1]

“Potenzieremo da subito lo
spazzamento, Savona sarà più pulita in poche settimane”. E’ la
promessa con cui si è presentato oggi Stefano Valle,
amministratore delegato di Sea-s, la nuova azienda mista
pubblica-privata che dal 1 agosto gestirà spazzamento e raccolta
rifiuti a Savona. Sea-s sarà composta al 49% da soggetti privati
(Idealservice e Docks Lanterna) e al 51% da Ata, la società
partecipata che ha avuto in gestione il servizio in questi anni
e che da tempo versava in uno stato di profonda crisi economica.

   
Una crisi che si riflette anche sullo stato della città, tanto
che il tema della pulizia ha praticamente monopolizzato l’ultima
campagna elettorale nel 2021.

   
“Oggi si apre una pagina nuova – ha annunciato il sindaco
Marco Russo – Da una parte si dà vita a una partnership tra
pubblico e privato inusuale nel nostro territorio e dall’altra
Sea-s è chiamata a iniziare una nuova fase in un settore
delicato. Quello che noi chiediamo a Sea-s è di dare subito un
segnale di discontinuità e cambio di passo”. E proprio su questo
Valle ha risposto affermativamente, a partire dallo spazzamento:
“E’ il modo migliore per dare alla città un segnale tangibile di
un cambiamento in atto. Prevedremmo servizi integrativi e
metteremo a disposizione nuovi mezzi, quindi dovreste vedere un
cambiamento già nelle prime settimane. Per la raccolta servirà
un po’ di più, in attesa del porta a porta, ma stiamo studiando
anche qui migliorie immediate”. Un annuncio dettato
dall’ottimismo: “Di solito entriamo in corsa con servizi già
avviati da altri, magari fatti con metodiche che non
condividiamo. In questo caso invece possiamo cominciare da zero,
è un’opportunità”.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More