Roma-Slavia, scontri dentro e fuori lo stadio. Arresti, feriti e caos

0


 

Momenti di forte tensione ieri sera nel cento di Roma, in via Cavour, a pochi metri dal Colosseo, dove tifosi cechi sono venuti a contatto con le forze dell’ordine. 
All’altezza del commissariato alcuni ultrà che si stavano recando allo stadio Olimpico per assistere al match Roma-Slavia Praga hanno lanciato bottiglie e petardi. Per evitare che la situazione degenerasse sono intervenuti diversi agenti, tre dei quali sono rimasti feriti e sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari. Quattro i sostenitori dello Slavia che sono finiti in manette.

Ferito anche un tifoso della Roma che andava allo stadio attraversando ponte Duca d’Aosta. Qui è stato colpito con una coltellata al gluteo da un sostenitore dei biancorossi. Il tifoso giallorosso non sarebbe in gravi condizioni.

 

Europa League: Roma-Slavia, tensione e lancio oggetti tra tifosi ansa

Europa League: Roma-Slavia, tensione e lancio oggetti tra tifosi

Attimi di tensione anche all’interno dello stadio Olimpico dove diversi ultrà hanno superato il cordone di sicurezza nel settore ospiti e sono andati verso la curva nord occupata dai romanisti. Sono intervenuti gli steward. E anche qui si sono verificati degli scontri dopo la violenta reazione dei tifosi biancorossi. Poi il lancio di oggetti da una parte all’altra. I disordini sono continuati per quasi tutto il match e dopo il triplice fischio dell’arbitro la Celere è entrata nel settore ospiti portando via 10 ultras dello Slavia Praga. 

Europa League: Roma-Slavia, striscione rubato gettyimages

Europa League: Roma-Slavia, striscione rubato


L’articolo Roma-Slavia, scontri dentro e fuori lo stadio. Arresti, feriti e caos
www.rainews.it è stato pubblicato il 2023-10-27 00:32:00 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More