toponomastica nella Pigna, le targhe saranno in ceramica e con le scritte in italiano e dialetto – Sanremonews.it

0

[ad_1]

Le targhe di vie e piazze del centro storico di Sanremo, a breve saranno in due lingue. L’italiano e il dialetto sanremasco. La decisione è stata presa dalla Giunta comunale matuziana, su impulso dell’Assessore Massimo Donzella, che va a ricalcare scelte fatte anche da altre città, tra cui anche Venezia.

Il progetto rientra nel ‘Pinqua’, ovvero il tema della Pigna con la serie di interventi e di acquisto di immobili in ottica di residenza pubblica. Il comune sta pensando di rifare completamente le targhe del centro storico, sempre più visitato dai turisti, che verranno fatte realizzare in ceramica e, appunto, le vie saranno apposte in italiano e in sanremasco.

Per questo l’Amministrazione si avvarrà della collaborazione della Famija Sanremasca, alla quale verrà chiesto di ‘tradurre’ vie e piazze dall’italiano. Un cambiamento semplice ma che sicuramente coglierà l’approvazione di residenti, sanremaschi ‘doc’ e, perché no anche dei ‘furesti’. Con l’iniziativa Sanremo riprende una tradizione che ha un denominatore comune con il nostro territorio. Nella Nizza vecchia, infatti, le targhe riproducono le vie in francese e in dialetto nizzardo.

La toponomastica della Pigna ha circa 100 indicazioni di vie e piazze: “La collaborazione e il lavoro di studio e di approfondimento con la Famija Sanremasca – ha detto l’Assessore Donzella ci darà l’opportunità di trovare gli antichi nomi di quei carruggi e di quelle piazze che a volte, inaspettatamente riportavano nomi evocativi, anche molto differenti dagli attuali. Un altro aspetto di interesse e di curiosità per turisti stranieri e non”.



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More