tornano i mezzi aerei, preoccupa il nuovo rogo – Sanremonews.it

0



Oggi potrebbe essere la giornata decisiva nella lotta agli incendi divampati nei giorni scorsi su versante Sanremo – Ceriana – Taggia. Ad incidere, come accaduto ieri, sarà il fattore vento che su Ceriana ha causato la ripresa delle fiamme in più punti che sembravano spenti. Preoccupa invece il nuovo incendio sviluppatosi ieri in tarda serata sulla SS28, a Pontedassio, vicino alla Munters.

La nottata è trascorsa senza particolari criticità. Tutti gli incendi Proseguono di fatto a essere ancora attivi in poco più di 3 giorni sono andati distrutti oltre 300 ettari di bosco. 

Il rogo su Ceriana ha costretto il primo cittadino Maurizio Caviglia ad emanare una ordinanza di sgombero per 15 famiglie che si trovano a circa 300 metri dai punti dove è ancora attivo il rogo. Una misura precauzionale in vista della notte, quando con il buio i mezzi aerei non possono più intervenire e rimangono solo le squadre a terra a contenere l’avanzata del fronte. 

Meno inquietante, invece, lo sviluppo dell’incendio a Sanremo e Taggia. Già nella giornata di ieri, era pressoché sotto controllo il fronte di Verezzo, sulle alture matuziane e punto di partenza dell’incendio arrivato anche a Ceriana. Situazione analoga sul rogo divampato in zona Cave di San Giorgio a Taggia. 

Con le prime luci del mattino si alzeranno di nuovo in volo gli elicotteri e i canadair. Così come proseguirà a terra l’opera di pulizia e spegnimento da parte delle squadre dei vigili del fuoco e della protezione civile. Un lavoro che complessivamente potrebbe durare ancora tutta la giornata per avere ragione dei diversi incendi che ora interessano tutto l’arco provinciale. 





Source link

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More