Traforo, proteste per le infiltrazioni d’acqua  – Teramo

0


TERAMO. Un video sui social che riprende una nuova infiltrazione d’acqua all’interno del traforo del Gran Sasso riaccende la polemica sulla messa in sicurezza del sistema acquifero. Dalle immagini si vede una infiltrazione d’acqua con la formazione di una grossa pozzanghera sull’asfalto nel tunnel in direzione Teramo. Un altro ristagno d’acqua sull’asfalto che, per chi percorre abitualmente il tunnel, non è cosa nuova visto che spesso è facile imbattersi in tratti bagnati proprio nella canna da Assergi a Teramo.
Sul caso tornano gli ambientalisti che appena qualche giorno fa avevano lanciato un nuovo allarme sicurezza in considerazione del fatto che dal 15 agosto la struttura commissariale è senza guida dopo la scadenza del mandato di Corrado Gisonni. Dice Dante Caserta del Wwf Italia: «Questo ennesimo episodio dimostra che qualcosa non funziona e che bisogna intervenire al più presto visto che sono anni che aspettiamo la messa in sicurezza. Il fatto che non ci sia un commissario ci preoccupa molto». Per l’Osservatorio indipendente per la tutela dell’acqua «il fatto dimostra come sia delicato l’equilibrio fra l’acquifero e le infrastrutture dei laboratori e delle gallerie autostradali . È necessario che la struttura commissariale possa operare presto e bene e la mancanza di conferma del commissario non aiuta. Siamo certi che la Regione a nome degli oltre 700.000 cittadini che bevono l’acqua del Gran Sasso e che attendono la messa in sicurezza dell’acquifero si farà carico del problema verso la Presidenza del Consiglio a cui spetta la nomina».(red.te.)




L’articolo Traforo, proteste per le infiltrazioni d’acqua  – Teramo
www.ilcentro.it è stato pubblicato il 2023-08-24 03:23:00 da

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More