Ventimiglia, l’aggiornamento al documento unico di programmazione 2024-2026 passa in consiglio comunale – Sanremonews.it

0

[ad_1]

Nel corso della seduta odierna del consiglio comunale di Ventimiglia sono stati approvati anche il punto all’ordine del giorno su aliquote e detrazioni dell’imposta municipale propria (Imu), aliquota addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) e tariffe dell’imposta di soggiorno per l’anno 2024 e la nota di aggiornamento al documento unico di programmazione (Dup) relativo al periodo 2024-2026.

Il sesto punto è stato votato all’unanimità. “E’ una delibera con la quale confermiamo le attuali aliquote, non apportiamo variazioni o aumenti“ – illustra l’assessore Adriano Catalano.

Il settimo punto, invece, è stato approvato con nove voti favorevoli, due contrari e due astenuti. “In sede di approvazione del Dup il documento era carente nella parte relativa ai lavori pubblici. Abbiamo approvato il programma triennale dei lavori pubblici e con questo oggi andiamo ad aggiornare il Dup precedentemente approvato” – spiega l’assessore Adriano Catalano.

“La volta scorsa il mio voto fu favorevole perché la maggioranza ha preso una decisione ed è giusto che possa portarla avanti. Oggi c’è un aggiornamento sui lavori pubblici“ – commenta il consigliere comunale di minoranza Gaetano Scullino – “Sui lavori pubblici ho fatto un po’ di attenzione. Nell’elenco dei lavori pubblici ci sono delle voci che ricopiano il programma dell’amministrazione precedente. Non c’è stato un appiglio innovativo o originale. Si parla di ristrutturazione ma non dei locali sotto la biblioteca Aprosiana. Non vedo una possibilità di innovazione per quanto riguarda la scuola Cavour che per metà è completamente vuota. Non vedo un’idea per il convento delle suore dell’Orto. I locali hanno 50 buchi nei muri e tutta la zona è completamente abbandonata. Non vedo l’intenzione di questa amministrazione a portare avanti la nuova scuola Cavour. Nell’elenco che l’assessore Catalano ci ha consegnato pensavo si potessero realizzare i giardini del mare, che è una cosa molto interessante. Non c’è nulla per le frazioni, oltre al parcheggio di Calvo. Non ho trovato, a mio parere, un’iniziativa imprenditoriale, sociale o di miglioramento per il territorio della città di Ventimiglia. C’è un elenco di opere in controluce, che va benissimo, ma pensavo che poteste aggiungere qualcosa di nuovo”.

“Tre quarti della maggioranza è la stessa che aveva Scullino, le idee sono le stesse, perciò, quali idee innovative potevano proporre? Vincendo sempre il centrodestra, con le stesse persone, cosa pensava di trovare?– afferma il consigliere comunale di minoranza Alessandro Leuzzi“Sui lavori pubblici sono le pratiche che fanno parte del programma che questi cittadini hanno votato poi a maggioranza. La nostra visione di città è diversa, però, qualche idea la devo buttare. Le cose che avevamo chiesto all’assessore sono ancora in attesa dopo tutti questi mesi, perciò, attendiamo. L’attenzione delle frazioni se me la mette in priorità bassa vuol dire che non si farà mai. Questo è il motivo per il quale voterò contrario“.

“Sulle suore dell’orto è tutto in preventivo per mettere a posto la situazione a brevissimo“ – risponde l’assessore Domenico Calimera “Entro il mese di aprile il parcheggio di Calvo sarà terminato e ultimato per soddisfare i cittadini della frazione. Tra le novità della programmazione dei lavori pubblici sono inseriti l’efficientamento energetico del comando di polizia a Villa Grazia, la riqualificazione degli spazi esterni e la rigenerazione urbana al Forte dell’Annunziata, la riqualificazione della zona arginale con termine Trucco e Porra, la trasformazione dei campi in erba in sintetico del complesso sportivo Morel, la realizzazione di un nuovo parco urbano in zona San Secondo, la realizzazione di un percorso ciclopedonale nel tratto con il confine francese e Ventimiglia da realizzarsi a lotti, la realizzazione di un parcheggio pubblico in località Case Zanin, la manutenzione straordinaria della rotonda di Latte, la realizzazione di una nuova area di parcheggio a Trucco, la demolizione e la ricostruzione della passerella Squarciafichi per adeguamento idraulico e costruzione argini, la riqualificazione della stazione di Bevera. Vi sono anche via Grimaldi e via Della Pace“.

“Per quanto riguarda l’argine di Trucco e Porra è inserita una cosa che la pubblica amministrazione non può c’entrare perché è zona Demaniale, perciò non è un programma dei lavori pubblici ma un’indicazione” – replica così il consigliere comunale di minoranza Gaetano Scullino all’assessore Calimera – “Ha fatto un elenco che con i suoi lavori pubblici non ha niente a che vedere. Lei, al limite, può chiedere di fare l’argine. Per quanto riguarda Trucco è una cosa demaniale. Case Zanin non è una sua pratica. Lei sa di chi sono queste pratiche, sicuramente non è dei lavori pubblici attuali ma è stato ereditato dalla precedente amministrazione. Mi aspettavo qualcosa di più e, perciò, questa volta mi astengo“.

“E’ un Dup a carattere frazionale“ – sottolinea il consigliere comunale di maggioranza Simone Bertolucci “C’è stata impossibilità di fare i lavori pubblici prima, il Dup a carattere frazionale è positivo, lo aspettavo da quattro anni. E’ una novità assoluta perché prima non si sono potuti fare. Si legge Grimaldi, Mortola, via Bosco dei Bormanni, ripristino di zone alle Ville, Ville Inferiori, Calandri, Bevera, Forte dell’Annunziata, allargamento di via Basso e Nervia, via Gradisca, Vicosoprano frazione Bevera, Calvo, Torri, Case Zanin e un milione di euro per la manutenzione morfologica del territorio comunale, quindi, le novità ci sono. Sono molto soddisfatto perché, oltre al carattere frazionale, si va finalmente a porre l’attenzione e rimedio a situazioni che ormai, nel tempo, erano ferme e stazionarie. Serve un milione di euro per asfaltare le strade. Sulla biblioteca mi sono sempre trovato d’accordo e, infatti, vi è un recupero funzionale. E’ ovvio, quindi, che voto favorevole perché finalmente c’è un’attenzione e realizzazione, aldilà delle grandi opere, anche per interventi precisi e puntuali su situazioni che nel tempo non sono mai state risolte“.

“In questa nota di aggiornamento al Dup mi spiace vedere solo interventi previsti in riferimento ad alcune associazioni sportive e alcune no. Vorrei ricordare che esistono anche le associazioni di basket, pattinaggio, judo e altre che non hanno neanche lo spazio per allenarsi. Non esiste solo il calcio“ – aggiunge il consigliere comunale di minoranza Cristina D’Andrea “Mi dispiace vedere una scarsa riqualificazione di aree verdi. In campagna elettorale avevo proposto svariate aree verde in centro e nelle frazioni con piante grasse per ridurre lo spreco d’acqua. Oltre alle opere previste, mi auguro veramente che venga attuata una corretta manutenzione a tutte le strade. Ricordo le numerose strade frazionarie che hanno particolari problemi di viabilità, sicurezza, mancanza di guard rail e presenza di buche. Vorrei sollecitare maggiore manutenzione a tutti i cimiteri, specialmente delle frazioni, e all’illuminazione delle frazioni. Non ho visto nessuna previsione della realizzazione di un parcheggio in centro“.

“Ci opporremo all’approvazione di questo Dup perché non lo riteniamo esauriente e progettato nel futuro” – dichiara il consigliere comunale di minoranza Vera Nesci.



[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More