Albisola, un nuovo spazio sociale in via Nifosse: a breve barbecue e forno a legna a disposizione dei cittadini

0

[ad_1]

Albisola Superiore. Prosegue nel Comune di Albisola Superiore il processo finalizzato al recupero di aree in stato di abbandono e alla loro riqualificazione volta ad offrire ai cittadini occasioni di aggregazione e contatto con la natura. L’assessorato all’agricoltura, attraverso il supporto di più soggetti, negli ultimi tre anni ha dato vita al Parco Zambellini e a due Orti Sociali. Grazie ad un ulteriore contributo erogato dalla Fondazione Agostino De Mari si torna ad investire sull’Orto Sociale “A Sgrigua” di via Nifosse.

“La pandemia – afferma l’assessore al sociale e all’agricoltura Calogero Sprio – ha causato un indebolimento delle reti relazionali rendendo più fragile il tessuto sociale e i legami di solidarietà comunitaria, con effetti più dannosi per coloro che su tali legami facevano più affidamento. In questi anni abbiamo pertanto investito energie e risorse su progetti che fossero in grado di offrire nuovi spazi che da un lato consentissero la ripresa di un contatto con la natura e dall’altro facilitassero le relazioni sociali”.

“L’ultimo progetto – prosegue Sprio – che abbiamo formulato si intitola Natura e socialità: un binomio per un welfare di comunità; lo abbiamo presentato alla Fondazione De Mari nell’ambito del bando Welfare di Comunità; i contenuti sono stati ritenuti meritevoli e ci siamo così aggiudicati un contributo di sei mila euro che, sommati a risorse disponibili nel capitolo dell’agricoltura, ci consentiranno di effettuare il recupero di una porzione oggi non fruita dell’Orto Sociale di via Nifosse”.

L’intervento consisterà nella ristrutturazione di un piccolo fabbricato che verrà destinato a deposito attrezzi e alla realizzazione, nella zona antistante, di un forno a legna e di un barbecue; questi ultimi saranno messi a disposizione dei cittadini che avranno piacere di trascorrere qualche ora immersi nella natura pranzando sotto gli ulivi

“Oggi gli Orti Sociali – afferma l’Assessore Sprio – offrono delle opportunità ad un numero complessivo di diciotto famiglie e, nell’ambito di un contratto a scadenza che prevede una rotazione, si limitano a questi; grazie all’intervento che effettueremo nell’Orto Sociale ‘A Sgrigua’ andremo ad integrare l’esperienza portata avanti dagli assegnatari degli orti con l’utilizzo di una porzione di quest’area da parte dei cittadini che ne faranno richiesta. Questo intervento è pensato anche per andare incontro alle esigenze delle fasce sociali più svantaggiate dal punto di vista economico che vivono in agglomerati urbani privi di zone verdi e che, in alcuni casi, non si possono permettere vacanze e gite fuori porta. Questo progetto ha visto la partecipazione degli studenti e dei docenti della Scuola Edile che hanno collaborato nella parte progettuale e saranno parzialmente coinvolti in quella esecutiva integrandosi con la ditta che verrà incaricata”.

Una volta realizzata. l’area prevederà un accesso gratuito ma richiederà la presentazione di una richiesta e di una successiva prenotazione; si tratterà di una procedura molto snella ma necessaria per responsabilizzare i fruitori ad adottare comportamenti corretti e rispettosi e ad assicurare una civile convivenza fra ortisti e fruitori saltuari.



[ad_2]
L’articolo Albisola, un nuovo spazio sociale in via Nifosse: a breve barbecue e forno a legna a disposizione dei cittadini
www.ivg.it è stato pubblicato il 2023-07-19 08:53:58 da Redazione

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More