Alleanza Verdi e Sinistra aderisce allo sciopero: “Oltre ogni principio democratico un governo che non rispetta i lavoratori”

0



Lo sciopero indetto da CGIL e UIL non è un capriccio, come sostiene il ministro Salvini. Non è neppure un modo, costoso, per fare una giornata di ferie e allungare il fine settimana. Lo sciopero è un diritto sancito dalla Costituzione ed è l’unico strumento che hanno i lavoratori per esprimere il proprio dissenso e la propria protesta”.
Così Verdi e Sinistra dichiarano la loro adesione allo sciopero che, in provincia di Imperia, avrà luogo dalle 9 in via Escoffier a Sanremo.

Va oltre ogni principio democratico un governo che non rispetta i lavoratori e le loro organizzazioni sindacali, irridendo le loro ragioni e minacciando precettazioni – aggiungono – quindi sosteniamo lo sciopero del 17 novembre indetto da CGIL e UIL in primo luogo per difendere un diritto inalienabile e la Costituzione antifascista che lo prevede. Ma sosteniamo in egual misura lo sciopero per ragioni di contenuto, di merito. La legge finanziaria è del tutto sbagliata. Non prova nemmeno a redistribuire la ricchezza, combattendo l’evasione fiscale. Per cui non stanzia risorse per dare risposte all’emergenza salariale ulteriormente aggravata dall’inflazione. Sulle pensioni peggiora la legge Fornero, prevedendo quasi quota 104. Con i voucher aumenta la precarietà del lavoro. Non stanzia le risorse necessarie per la sanità che, continuando così, diventerà un lusso, un privilegio per pochi. Per tutti questi motivi sosteniamo le sacrosante ragioni di CGIL e UIL e saremo con loro in piazza il 17 novembre”.





Source link

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More