Avviso di pre-informazione: Adozione dei P.E.B.A. – Regione informa

Avviso di pre-informazione: Adozione dei P.E.B.A. – Regione informa


È in corso di approvazione e pubblicazione l’Avviso pubblico “Adozione dei P.E.B.A (Piano eliminazione barriere architettoniche) nei comuni e abbattimento di barriere architettoniche all’interno degli Istituti scolastici”.

L’Avviso si compone di due linee di intervento, di seguito esplicitate:

La Linea di Intervento I, denominata “Attivazione delle procedure per l’adozione dei P.E.B.A nei comuni, al fine di promuovere la rimozione delle barriere architettoniche”, è finanziata con le risorse di cui al Decreto ministeriale 10 ottobre 2022 “Attribuzione alle regioni e province autonome delle risorse per la progettazione di Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche”, che destina alla Regione Campania una quota di risorse pari ad euro 1.137.413,04.

La Linea di Intervento II, denominata “Finanziamento di progetti proposti dagli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado della Campania per l’abbattimento delle barriere architettoniche rilevate all’interno delle Strutture scolastiche e comunicate ai Comuni di riferimento ai fini della redazione/aggiornamento dei rispettivi PEBA”, è finanziata con risorse di cui al PR FESR Campania 2021-2027 – Azione 4.2.1. “Migliorare i sistemi di educazione, istruzione pre-scolare, primaria e secondaria, nonché di formazione continua”, per euro 3.000.000,00.

La Linea di Intervento I dell’Avviso è finalizzata alla redazione dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.), ed è finanziata con le risorse attribuite alla Regione Campania con Decreto Ministeriale del 10 ottobre 2022 per la e programmate con Delibera di Giunta regionale n. 58 del 08/02/2023.

Tale Linea è rivolta a tutti i Comuni della Regione Campania che non abbiano ancora adottato il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche (P.E.B.A.).

I finanziamenti sono riservati alla progettazione dei Piani per l’eliminazione delle barriere architettoniche cui sono tenuti i Comuni ai sensi dell’art. 24, comma 9, della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

I Comuni proponenti saranno ammessi a finanziamento secondo il seguente ordine di priorità e per gli importi massimi di seguito indicati, fino ad esaurimento delle risorse assegnate alla Regione Campania e con precedenza per i Comuni con minor numero di abitanti:

a.         in via prioritaria i Comuni proponenti con cittadinanza compresa tra 5.000 e 20.0000 abitanti che non abbiano adottato il P.E.B.A., per un importo massimo finanziabile come di seguito:

–           € 7.000,00 per i Comuni con cittadinanza ricompresa tra 5.000 e 10.000 abitanti;

–           € 10.000,00 per i Comuni con cittadinanza ricompresa tra 10.001 e 15.000 abitanti

–           € 12.000,00 per i Comuni con cittadinanza ricompresa tra 15.001 e 20.000 abitanti.

b.         in via subordinata, qualora, a seguito del riparto effettuato sulla base del criterio della cittadinanza residente così come individuato al punto precedente, residuino ulteriori risorse, i Comuni che non abbiano adottato il P.E.B.A. e che risultino beneficiari della misura di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 29 novembre 2021, e con precedenza per i Comuni con minor numero di abitanti, come di seguito:

–           € 5.000,00 per i Comuni con cittadinanza inferiore ai 5.000 abitanti;

–           € 15.000,00 per i Comuni con cittadinanza superiore ai 20.000 abitanti.

La Linea di Intervento II è finalizzata alla selezione di progetti proposti dagli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado della Campania per l’abbattimento delle barriere architettoniche degli edifici scolastici.

I beneficiari di tale Linea sono gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado della Campania.

Sono previste due diverse tipologie di interventi:

– tipologia A: interventi finalizzati al raggiungimento del requisito di accessibilità totale di tutti gli spazi interni e di quelli pertinenziali esterni dell’edificio;

– tipologia B: interventi finalizzati al raggiungimento del requisito di accessibilità di tutti gli spazi interni, con eccezione al massimo del 50% delle unità ambientali destinate ad attività didattiche, nonché di quelli pertinenziali esterni dell’edificio.

Le proposte progettuali devono prevedere un costo complessivo dell’intervento, al lordo di tutte le voci di spesa, iva compresa, non maggiore di € 100.000,00.  

Nelle due sezioni dell’Avviso sono indicate le modalità di presentazione e di selezione delle domande, specifiche per le linee di Intervento su indicate.

Per entrambe le Linee di Intervento saranno attivati due servizi digitali dedicati denominati: “Presentazione Piano abbattimento  barriere architettoniche (Comuni – Linea I)” e “Presentazione Piano abbattimento  barriere architettoniche (Scuole – Linea II)” che prevedono la facoltà di accedere alle due diverse linee di intervento del medesimo Avviso ai fini della presentazione delle relative istanze.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 00.00 del 21 Settembre 2023 e fino alle 23.59 del 3 Novembre 2023, fatte salve eventuali proroghe:

La procedura digitale è stata definita in collaborazione con l’Ufficio Speciale per la Crescita e la Transizione digitale e rientra nella strategia di trasformazione digitale di Regione Campania che prevede la progressiva digitalizzazione di tutti i processi e procedimenti amministrativi e la loro evoluzione in servizi accessibili on line e disponibili sul Catalogo dei Servizi digitali (https://servizi-digitali.regione.campania.it/).

 


L’articolo Avviso di pre-informazione: Adozione dei P.E.B.A. – Regione informa
www.regione.campania.it è stato pubblicato il 2023-09-07 16:00:42 da Regione Campania

Related posts