Catania, raid vandalico e furto nella facoltà di Scienze politiche: uffici devastati

0

[ad_1]

Raid vandalico all’università di Catania. A denunciarlo sono gli stessi docenti: hanno raccontato che di notte qualcuno si sarebbe introdotto presso il dipartimento di Scienze politiche e sociali, mettendo tutto a soqquadro, spaccando oggetti e rubando alcuni oggetti di valore. Ad essere devastati, in particolare, gli uffici di due professori. Sono stati trovati vetri rotti e documenti gettati ovunque.

L’episodio è avvenuto nella notte tra martedì e mercoledì. L’indomani del raid sono state contattate le forze dell’ordine che si sono recate sul posto e hanno avviato le indagini, effettuando immediatamente tutti i rilievi del caso. Importante potrebbe rilevarsi l’eventuale presenza di filmati del sistema di videosorveglianza.

L’associazione CrediamociCatania ha manifestato pubblicamente solidarietà alle vittime dei furti: “Sono stati saccheggiati alcuni uffici, arrecando non soltanto danni materiali ma violando, altresì, la proprietà privata e intellettuale di più docenti. Condanniamo ogni tipo di vandalismo”, fa sapere Roberta Arcidiacono.

“L’accaduto rappresenta un’offesa all’Università, alla società civile e a chiunque ogni giorno crede nella sicurezza dei locali in cui – per motivi di studio o di lavoro – trascorre la maggior parte della propria quotidianità. Ci uniamo all’appello lanciato dai docenti, riponendo fiducia nelle forze dell’ordine, affinché vengano individuati i responsabili e non si verifichino più atti vandalici”, conclude.

[ad_2]
L’articolo Catania, raid vandalico e furto nella facoltà di Scienze politiche: uffici devastati
catania.gds.it è stato pubblicato il 2023-08-24 08:06:51 da

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More