Cogesa riapre ai rifiuti dall’Aquila, nuovi incontri per l’accordo

0

[ad_1]

Si riaprono le porte dell’impianto di Noce Mattei per il conferimento dei rifiuti dall’Aquila. Lunedì riprenderanno gli incontri tra Asm e Cogesa.

SULMONA – Si tenta l’accordo tra Cogesa e Asm per il conferimento dei rifiuti nella discarica peligna. In queste ore, dopo uno stop di quasi due giorni, sono state riaperte le porte dell’impianto ai rifiuti provenienti dal capoluogo di regione. I camion dell’Asm, la società che gestisce
il ciclo dei rifiuti per conto del capoluogo aquilano, hanno ripreso a scaricare l’immondizia negli impianti di Noce Mattei.
Mentre è stata fissata a lunedì prossimo la data per la ripresa degli incontri tra Asm e Cogesa per arrivare ad un accordo sulla tariffa che risolva una volta per tutte, la spinosa situazione. Il contratto in essere stipulato dal Comune dell’Aquila con il Cogesa, scaduto a fine anno, prevede il conferimento a Noce Mattei di 22mila tonnellate l’anno di indifferenziato, ma la trattativa per il rinnovo si è incagliata sul prezzo che l’Asm
paga, 110 euro a tonnellata invece dei 158 richiesti dal Cogesa, sia relativo alle ultime due annualità sia per il futuro rinnovo. Condizioni ritenute inaccettabili dal Comune dell’Aquila, che dovrebbe mettere in bilancio milioni di euro che non vuole spendere.

[ad_2]

Source link

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More