''Discarica ad Arlena, non ? stata votata la richiesta di revoca della delibera''

0

[ad_1]

2023-08-02

ARLENA DI CASTRO – In merito allo svolgimento del Consiglio comunale straordinario del 19 luglio scorso richiesto dai consiglieri di Forza Italia avente ad oggetto la revoca della delibera di consiglio comunale n.28 del 30/09/2020 sulla Proposta per la realizzazione in ambito territoriale del comune di Arlena di Castro di una piattaforma integrata di recupero materie da “Marine Litter”, Beach litter e multimateriale è stata ribadita fermamente la nostra contrarietà alla realizzazione dell’impianto per lo smaltimento dei rifiuti marini nel territorio di Arlena di Castro.

In sede di dibatto, alla presenza di un ampio pubblico di arlenesi e dei comuni limitrofi che evidentemente ha avvertito la necessità di partecipare in massa preoccupato dalla costruzione della discarica, il sindaco Publio Cascianelli ed il segretario comunale Giuseppe Conte hanno dichiarato la volontà di non procedere al termine con la votazione in merito al punto all’ordine del giorno, adducendo la mancata presentazione da parte della minoranza del dispositivo da allegare alla richiesta.

Nonostante le proteste nostre e dei cittadini intervenuti, abbiamo fatto mettere a verbale tale dichiarazione e la nostra conseguente insoddisfazione per tale comportamento.

A seguito della mancata votazione, abbiamo quindi ritenuto necessario e doveroso informare prefetto di Viterbo, Antonio Cananà.

Continueremo il nostro impegno contro questa discarica a tutela dei cittadini, dell’ambiente e delle aziende agricole del territorio”.

Il consigliere comunale capogruppo di “Per Arlena di Castro – Centrodestra”

Fabio Magno

[ad_2]
L’articolo ''Discarica ad Arlena, non ? stata votata la richiesta di revoca della delibera''
www.viterbonews24.it è stato pubblicato il 1970-01-01 01:00:00 da

Potrebbe piacerti anche
Lascia una risposta

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More