La morte di Giulia, lo sgomento delle donne cremonesi

La morte di Giulia, lo sgomento delle donne cremonesi

La morte di Giulia, lo sgomento delle donne cremonesi


La notizia della morte di Giulia Cecchettin arriva come un macigno nell’imminenza della settimana che Cremona dedica alle iniziative programmate per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. Le manifestazioni di angoscia per il tragico epilogo giungono da diverse voci della politica e dell’associazionismo locale.

“Giulia Cecchettin è stata uccisa – scrivono le attiviste di Aida, associazione donne antiviolenza di Cremona -. Siamo stanche di gridare BASTA! È urgente, sempre più urgente, la vera rivoluzione culturale. Fino a che non ci sarà questa consapevolezza profonda, continueremo a piangere le morti di donne ammazzate da chi crede che siano roba loro. Non è più tollerabile”.

“L’orrore, il dolore, lo sconcerto, l’indignazione, il senso di impotenza di fronte ad una scia di sangue che pervade il quotidiano”, scrive Rosita Viola, assessora alle Politiche Sociali del Comune di…


Leggi tutto l’articolo La morte di Giulia, lo sgomento delle donne cremonesi
www.cremonaoggi.it è stato pubblicato il 2023-11-19 17:14:17 da Giuliana