L’AQUILA: L’ISA OMAGGIA RACHMANINOV IN INIZIO STAGIONE. SIPARI SUL PODIO INAUGURALE | Ultime notizie di cronaca Abruzzo

0


L’AQUILA- Sono 25 gli appuntamenti che compongono la 49/a Stagione concertistica dell’istituzione Sinfonica Abruzzese. Sul palco con i professori dell’Orchestra dell’Isa – direttori e solisti dal prestigio internazionale – ma anche giovani interpreti di grande talento. I concerti si terranno come sempre il sabato pomeriggio alle 18 alla Sala del Ridotto del Teatro comunale ‘Vittorio Antonellini’ da ottobre ad aprile.

La stagione è stata presentata questa mattina a Palazzo Fibbioni con la partecipazione del sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, di Paola Speziaferri, consigliere di amministrazione dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese e del direttore artistico Ettore Pellegrino.

“Un cartellone che si apre a tante novità – ha detto quest’ultimo – che rinnova il repertorio dell’Isa e accoglie la musica più diversa. Ascolteremo jazz, sudamericana, popolare, rock, colonne sonore, cantautorato italiano, i geni della musica classica da Bach a Shostakovich, passando per gli immortali Mozart, Beethoven, Mendelssohn, Čajkovskij, Rachmaninov, compositore e pianista di cui ricorrono i 150 anni dalla morte”.

Sarà proprio il secondo concerto del pianista russo ad aprire la sessione inaugurale, alla memoria di Marcella Reno, in programma sabato 21 ottobre. Al pianoforte Giuseppe Albanese. A dirigere il concerto sarà Jacopo Sipari Di Pescasseroli che salirà sul podio per la prima volta in veste di direttore musicale dell’Isa”. Tra gli appuntamenti, l’omaggio alle 309 vittime del sisma, in programma il 6 aprile 2024, a 15 anni dalla tragica scossa. Sulle note del Salmo 42 “Wie der Hirsch schreit” per soprano, coro e orchestra di Mendelsson, di cui verrà eseguita di cui verrà eseguita anche la Sinfonia n. 3 “Scozzese”. Il pescarese Pasquale Veleno dirigerà l’orchestra e il coro.

Due i progetti sinfonici speciali in cartellone: ‘I sogni son desideri -100 anni di emozioni Disney’ (22 dicembre), arrangiato e diretto da Roberto Molinelli e ‘Gli incanti di Partenope – I grandi classici della canzone napoletana’ (16 marzo), diretto da Benedetto Montebello. In cartellone anche il direttore Alessio Alegrini e il violinista Pavel Berman, diretto da Eric Lederhandler. 

RIPRODUZIONE RISERVATA