OCRE: TUTTO PRONTO PER LA FESTA DEL MEDIOEVO “OCRE TEMPORE MEDII AEVII 2023” | Ultime notizie di cronaca Abruzzo

0

[ad_1]

L’AQUILA – Tutto pronto per la prima festa del Medioevo “Ocre Tempore Medii Aevii 2023” prevista per sabato 5 e domenica 6 Agosto

L’intento dell’Amministrazione comunale di Ocre “è quello di promuovere un progetto ampio e articolato, con un approccio chiaro e diretto, che permetta a tutti di conoscere e apprezzare un’epoca poco conosciuta, ma fondamentale della nostra Storia, pensato innanzitutto come festival culturale, ma in grado di coinvolgere e divertire”.

In questa prima edizione ci saranno numerose attività, tutte gratuite: spettacoli e rievocazioni, musica itinerante, danze, concerti, un Villaggio pensato e ricostruito in veste medioevale, giochi popolari dedicati a grandi e piccini, conferenze tenute da esperti, sfilate in abiti storici, ricostruzioni di accampamenti e una mostra didattica per comprendere la vita di un tempo.

In questo primo appuntamento è prevista anche L’inaugurazione del Centro di Informazione Turistica presso l’ex Chiesa Madonna dei Raccomandati nella frazione di San Panfilo. Un primo tassello per ampliare la rete di comunicazione utile al fine di meglio comprendere, conoscere e apprezzare il nostro territorio ricco di Storia, bellezze architettoniche e paesaggistiche come il Convento di Sant’Angelo, il Monastero Fortezza di Santo Spirito, il Castello, le Doline , Monte Ocre e tanto altro ancora.

Proprio nel centro, sarà possibile visionare in prima assoluta il video in 3d dell’esatta riproduzione del Castello di Ocre, un tour virtuale curato nei minimi particolari grazie alla sinergia con l’Università degli Studi di L’Aquila.

Si legge nella nota: “Un ringraziamento speciale va al Prof. Alfonso Forgione dell’Ateneo Aquilano per la collaborazione sempre pregiata. Vogliamo ricostruire e rilanciare il nostro territorio e la nostra comunità, consapevoli delle sue potenzialità e della sua bellezza, pronta a reagire e accogliere visitatori. La manifestazione è un’opportunità, un invito venire , restare per non ripartire. Ringraziamo la Regione Abruzzo per il contributo e tutte le associazioni del territorio per la fondamentale collaborazione”.

RIPRODUZIONE RISERVATA