Paura a Porto Empedocle: il traghetto con i migranti urta la banchina, non ci sono feriti

Paura a Porto Empedocle: il traghetto con i migranti urta la banchina, non ci sono feriti

Paura a Porto Empedocle: il traghetto con i migranti urta la banchina, non ci sono feriti


Sono 2.127 i migranti ospiti dell’hotspot di Lampedusa da dove, ieri (12 agosto), sono stati trasferiti, con i traghetti per Porto Empedocle e Augusta, complessivamente 1.050 persone. Ieri sera la motonave Galaxy, con a bordo 760 nordafricani, durante le manovre di attracco a Porto Empedocle ha urtato la banchina e non è riuscita, almeno fino a poco dopo le 21, ad aprire il portellone. Non ci sono feriti. La Prefettura di Agrigento è al lavoro, anche oggi, per pianificare i nuovi trasferimenti che dovranno essere effettuati nelle prossime ore.

Sono 277 i migranti sbarcati durante la notte, a Lampedusa. Sei i barchini, con a bordo da 28 a 54 persone, soccorsi dalle motovedette della guardia costiera; uno invece, con a bordo 17 tunisini, quello che è riuscito ad arrivare direttamente a molo Madonnina. I migranti, molti dei quali del Congo, Costa d’Avorio, Burkina Faso, Camerun, Guinea Conakry, Nigeria, Senegal e Mali, hanno riferito d’essere salpati da Gabes, Sfax e Mahdia in Tunisia, pagando da 1.500 a 6.000 dinari tunisini. Ieri, in 24 ore, sull’isola, ci sono stati 27 sbarchi con complessivi 718 migranti.


L’articolo Paura a Porto Empedocle: il traghetto con i migranti urta la banchina, non ci sono feriti
agrigento.gds.it è stato pubblicato il 2023-08-13 09:05:48 da