Sanità, dopo tante polemiche una settimana sulla salute

0


GROSSETO. Stavolta si incontrano tutti, per parlare delle tante tensioni che animano la sanità maremmana. E, magari, cercare qualche soluzione condivisa.

Dopo due lettere aperte del sindaco Vivarelli Colonna all’Asl, dopo le dimissioni di Federico Balocchi dal Coeso, dopo la rabbia delle Amministrazioni di Gavorrano e Scarlino per la mancata sostituzione della pediatra e il tentativo di secessione delle Colline Metallifere, stavolta si riuniscono tutti per parlarne insieme.

La settimana della salute andrà in scena dal 2 al 6 aprile e culminerà con un “meeting regionale” al teatro degli Industri, alla presenza del Dg dell’Asl, Antonio D’Urso e dell’assessore regionale alla sanità Simone Bezzini.

La Settimana della salute è un evento promosso dall’Amministrazione comunale con la partnership di Farmacie comunali riunite spa e Fondazione Cr Firenze.

Si tratta di una kermesse interprovinciale dove il capoluogo maremmano sarà chiamato a tirare le somme del proprio sistema sanitario, tra pro e contro. È prevista anche la possibilità, da parte dei cittadini, di segnalare criticità da affrontare o funzioni positive che meritano, invece, di essere potenziate ed esaltate.

Sarà infatti possibile, quando lo pubblicheranno (ancora non c’è, ndr), inquadrare il Qr code diffuso sui canali istituzionali dell’Ente e sulle pagine social della Settimana della salute e rendere noto il proprio punto di vista.

La settimana si aprirà in piazza Dante martedì 2 aprile con Salute in piazza: l’impegno dei volontari. Lì saranno coinvolte le associazioni di tipo volontaristico che operano nell’ambito sanitario. Ogni realtà avrà il proprio gazebo.

Protagoniste le associazioni di volontariato che collaborano con il mondo della sanità. Insomma, il volontariato che arriva laddove la sanità non riesce. Saranno presenti anche ambulatori mobili per screening gratuiti.

Grande sarà anche il coinvolgimento delle scolaresche del territorio, con la loro presenza al teatro degli Industri che mercoledì 3 aprile ospiterà i convegni dedicati alla Giornata della prevenzione e dell’educazione alla salute.

Giovedì 4 (teatro degli Industri) sarà la volta della Giornata della nutrizione e dello sport.

Mentre venerdì 5 (sempre al teatro degli Industri) si parlerà del Benessere mentale.

Sabato 6 il meeting conclusivo agli Industri con i vertici regionali e locali istituzionali e di settore.

Tutte le info del caso sono disponibili sul sito web istituzionale www.comune.grosseto.it, sulla pagina Facebook Settimana della salute e sulla pagina Instagram Settimanadellasalute.

Il sindaco: «Sono gli stati generali della salute»

«Ho voluto questo evento – spiega il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna -, che vedo un po’ come gli “stati generali della salute”, perché credo vi sia un gran bisogno di sostenere il nostro sistema salute e migliorarlo».

«Come primo cittadino ho ogni giorno a che fare con segnalazioni che indicano molte criticità e anche diverse punte d’eccellenza. Ecco – prosegue -, credo sia importante diminuire le prime e potenziare le seconde. Ed è per questo motivo che ho scelto di far incontrare personale medico, infermieristico e socio assistenziale, cittadini e mondo del volontariato».

«Ognuno può trarre giovamento dall’interscambio con l’altro. Ognuno può dare il proprio contributo nella direzione di un miglioramento complessivo del servizio. Questa – conclude il sindaco – è la mia convinzione ed è su questa linea che ho scelto di tracciare la realizzazione di questa settimana».

LEGGI ANCHE




Leggi tutto l’articolo Sanità, dopo tante polemiche una settimana sulla salute
www.maremmaoggi.net è stato pubblicato il 2024-03-02 07:48:23 da MaremmaOggi

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More