Sanremo: ex Anagrafe trovata in stato di semi abbandono, dal Comune “I locali sono della Regione da due anni”

0



Interviene il Comune di Sanremo, in relazione all’articolo (QUI), pubblicato oggi dal nostro giornale, su quanto trovato la settimana scorsa all’interno dell’ex Anagrafe, negli storici locali di via Martiri, sopra il Mercato Annonario.

All’interno dell’articolo avevamo evidenziato lo scempio trovato all’interno, con suppellettili che sarebbe potute essere utilizzate da altri uffici oppure donate ad enti benefici. Senza dimenticare la sporcizia, l’accatastamento di vecchi computer e, addirittura, un server con tanto di cavi connessi, ancora acceso.

Il Comune matuziano ha voluto precisare che, i locali che erano destinati a sede anagrafe prima dello spostamento, sono stati affidati gratuitamente a Regione Liguria già più di due anni fa, il 1° giugno 2021: “Tale affido gratuito – sottolinea palazzo Bellevue – era stato fatto con l’obiettivo di dare a Regione Liguria una nuova sede per il ‘Centro per l’impiego’, per la quale il Comune di Sanremo già paga 15mila euro l’anno per i locali di via Pietro Agosti. Da quanto appreso anche tramite organi di stampa, i lavori di riqualificazione per la nuova sede che era stata concessa gratuitamente due anni fa sono partiti solo recentemente. Ci auguriamo che i lavori possano concludersi quanto prima”.

Come evidenziato la settimana scorsa, i lavori per il ‘Centro per l’impiego’ dureranno circa un anno e, i nuovi uffici dovrebbero aprire per l’inizio del 2025. Ci auguriamo che, il materiale che sarà riutilizzabile possa essere conservato e magari, se non utilizzato da enti pubblici, donato ad associazioni no profit, che potrebbero usarlo.





Source link

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More