La classifica è corta, dobbiamo rimanere lì in alto

La classifica è corta, dobbiamo rimanere lì in alto

La classifica è corta, dobbiamo rimanere lì in alto


PALERMO – Dopo la delusione della gara persa contro il Cittadella, il Palermo ha ritrovato la vittoria davanti ai tifosi di casa nella sfida contro il Modena. I rosanero, rimontati due volte dai Canarini, hanno portato a casa i tre punti grazie a una doppietta negli ultimi minuti di partita di Edoardo Soleri. Il 4-2 finale con i gialloblù l’ha commentato ai microfoni ufficiali del club il centrocampista Aljosa Vasic.

“Contro il Modena è stata una grande vittoria per noi, ci abbiamo creduto fino alla fine e infatti abbiamo portato il risultato a casa nonostante ci abbiano rimontato due volte. Siamo stati lì fino alla fine insieme, chi è entrato e chi non è entrato. Abbiamo fatto una grandissima partita. Dopo la sconfitta a Cittadella per noi diciamo che non è successo niente di particolare, anzi ci ha rinforzato, abbiamo cercato di allenarci ancora più forte di prima e abbiamo dimostrato di aver resettato la partita contro il Cittadella. Sono contento che abbiamo portato i tre punti a casa”.

“Dopo un buon avvio ieri, siamo andati in vantaggio – prosegue la giovane mezzala dei rosanero -. Purtroppo ci hanno rimontato due volte, ma comunque siamo stati sempre lì sul pezzo nonostante la difficoltà della partita perché anche il Modena è una grande squadra. Abbiamo dimostrato che la partita dura più di 95 minuti, anche nel recupero abbiamo portato a casa il risultato meritandolo”.

Soleri e classifica in Serie B

La gara contro i Canarini l’ha decisa Soleri, con una doppietta arrivata nei minuti 88 e 96 del match: “La doppietta di Soleri è la dimostrazione che chiunque entra dalla panchina può essere decisivo, come dice il mister in questa squadra siamo 22 titolari. La nostra forza è l’unione del gruppo, la dimostrazione è al gol di Soleri in cui abbiamo esultato veramente tutti, chi ha giocato, chi è entrato, lo staff. Questo fa capire quanto siamo uniti”.

“Vogliamo ringraziare i tifosi che nonostante la temporale sono venuti a sostenerci come sempre. Cercheremo di continuare a dimostrare di portare più risultati utili per noi. La classifica è molto corta, dobbiamo continuare a lottare e combattere per rimanere in alto. Daremo tutto per rimanere lì. Io ho colpito un’altra traversa contro il Modena, dopo i pali di inizio stagione. Non vedo anche io l’ora di gioire, ma l’importante era il risultato”, spiega Vasic.


L’articolo “La classifica è corta, dobbiamo rimanere lì in alto”
livesicilia.it è stato pubblicato il 2024-01-21 13:13:47 da Redazione Sport