Pavia: Aggredita al Bancomat, le tappano la bocca con un fazzoletto e fuggono con 650euro

0


Due giovani sono stati arrestati dai carabinieri di Voghera: sono accusati di aver rapinato una donna allo sportello del Bancomat fuggendo con 650euro.

Due giovani arrestati per rapina

Nella tarda mattinata di ieri, giovedì 1 febbraio 2024, due giovani 20enni, entrambi pregiudicati e provenienti dalla Provincia di Alessandria, sono stati arrestati in quanto ritenuti responsabili di una rapina ai danni di una donna di 75 anni.

L’episodio si è verificato intorno alle 11.30 del mattino, nei pressi di uno sportello bancomat di via Cavallotti, a Pavia.

Aggredita e scippata della borsa

La vittima aveva appena effettuato un prelievo di denaro contante quando è stata avvicinata alle spalle dai due aggressori. Con rapida e brutale determinazione, uno dei malviventi ha impedito alla donna di urlare e chiedere aiuto, coprendole la bocca con un fazzoletto. Il complice nel frattempo le ha strappato con violenza la borsa, al cui interno vi erano 650 euro, carte di credito, telefono cellulare e altri oggetti personali.

Prendono un treno per Voghera

Successivamente, i rapinatori si sono dati alla fuga a piedi, dirigendosi verso la Stazione ferroviaria di Pavia e salendo su un treno diretto a Voghera. Fortunatamente, il tempestivo intervento dei Carabinieri della Compagnia di Voghera ha portato alla loro cattura poco dopo il loro arrivo nella città iriense.

Due giovani carabinieri, infatti, uno dei quali recentemente uscito dai corsi di formazione dell’Arma, hanno notato i due giovani i cui volti erano parzialmente nascosti da scaldacollo, a coprire la bocca, e cappuccio della felpa,che si muovevano con fare sospetto mentre tentavano di prelevare 2mila euro con una carta di credito rubata.

I due militari sono quindi intervenuti fermando i due rapinatori e sottoponendoli a un controllo di polizia.

Gli accertamenti

Gli accertamenti successivi, supportati dal coordinamento con i colleghi della Stazione di Pavia, dall’analisi delle telecamere di sicurezza e dal racconto di testimoni, hanno confermato il coinvolgimento dei due soggetti nell’aggressione alla donna. Di conseguenza, sono stati arrestati per rapina aggravata e utilizzo indebito di carta di credito, e ora si trovano dietro le sbarre in attesa di giudizio.

Tutta la refurtiva è stata recuperata e sarà restituita alla vittima.


Leggi tutto l’articolo Pavia: Aggredita al Bancomat, le tappano la bocca con un fazzoletto e fuggono con 650euro
primapavia.it è stato pubblicato il 2024-02-02 12:08:09 da Prima Pavia

Potrebbe piacerti anche

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More