dalla città all’Appennino, a coltivare la terra dei nonni (e i segreti della vite maritata)

dalla città all’Appennino, a coltivare la terra dei nonni (e i segreti della vite maritata)

dalla città all’Appennino, a coltivare la terra dei nonni (e i segreti della vite maritata)


Castiglione dei Pepoli (Bologna), 26 ottobre 2023 – Luca Stanghellini, 40 anni, si definisce “un ritornato”. Perché ha fatto un viaggio ‘al contrario’: ha lasciato la città dove si erano trasferiti i genitori ed è tornato nel podere dei nonni, ai Casoni di Lagaro (Castiglione dei Pepoli). Per lui un luogo fatato, qui ha trascorso le sue estati da bambino, mai dimenticate.

Oggi, dopo gli studi da agro tecnico, si è specializzato nella coltivazione di ortaggi. Con un amore e un rispetto totale per quello che gli hanno lasciato i suoi.

Luca Stanghellini, 40 anni: ha scelto di lasciare la città per coltivare il podere dei nonni sull'Appennino bolognese

Luca Stanghellini, 40 anni: ha scelto di lasciare la città per coltivare il podere dei nonni sull’Appennino bolognese

Su questa collinetta che domina il paese si trovano piante ‘antiche’ come la vite maritata, “una piantata molto in voga anni fa – spiega-,…


Leggi tutto l’articolo dalla città all’Appennino, a coltivare la terra dei nonni (e i segreti della vite maritata)
www.ilrestodelcarlino.it è stato pubblicato il 2023-10-26 22:04:02 da