In tutta la Riviera è in atto una nuova campagna di truffe digitali



In tutta la Riviera è in atto una nuova vasta campagna di phishing. I truffatori attraverso un sms falsamente riconducibile ad un noto gestore telefonico inducono la vittima di turno a cliccare su un link in modo da carpirne i dati bancari.

A lanciare l’allarme è la polizia postale. Il messaggio, che avvisa l’utente di controllare le modifiche apportate al suo abbonamento, contiene un link che lo reindirizza su un sito clone sul quale viene richiesto di inserire appunto i propri dati personali e bancari. Attraverso questa operazione, però, i dati verranno forniti al truffatore che li utilizzerà successivamente in maniera fraudolenta.

Il primo consiglio è in ogni caso quello di “non cliccare mai sui link ricevuti ma di loggarsi direttamente sulla piattaforma ufficiale, tramite browser o dall’applicazione”. In generale “E’ importante non inserire mai dati personali e bancari, specialmente se si viene reindirizzati su un sito dopo aver cliccato su un link contenuto in un messaggio ricevuto”.





Source link