«Punti luce», una differente visione del mondo nell’EP d’esordio della pugliese Vernise

«Punti luce», una differente visione del mondo nell’EP d’esordio della pugliese Vernise


Esce oggi, 14 giugno, «Punti Luce», l’EP d’esordio della cantautrice pugliese Vernise, disponibile su tutte le piattaforme digitali, anticipato qualche settimana fa dall’uscita dell’omonimo brano. Un lavoro che racconta un nuovo inizio che mette radici in una visione del mondo differente, in cui l’artista, originaria di Latiano (Br) mostra tutta la sua capacità di spaziare tra R&B e soul, secondo una ricerca sonora che affianca l’elettronica a una voce tagliente dalle tinte solenni.

Partiamo dal titolo, ci spiega da cosa deriva?

«I punti luce sono angoli illuminati in una mente che pensa e viaggia al buio, riferimenti che Proseguono a brillare dentro di noi nonostante intorno a essi pare non esserci più nulla. Se si è pronti a seguirli, però, è possibile ridisegnare una nuova realtà attraverso ciò che di buono ci ha lasciato il passato. L’idea fisica del punto luce nasce dagli infiniti ragionamenti fatti nella mia stanza fissando la lampada accanto al letto, nei quali mi chiedevo costantemente “Come posso uscirne? Come posso arrivare a uno stato di serenità?”, ma anche dal primo paio di orecchini ricevuti dai miei genitori da bambina, che ho ancora oggi, e mi riportano a un periodo in cui anche solo un tocco di luce mi portava a comprendere un mondo intero: oggi mi ricorda, ogni giorno, che voglio continuare ad avere quella purezza che apparteneva alla mia infanzia, coltivarla e crescerci insieme».

 

Sguazza tra r&b, soul ed elettronica, quali sono le sue ispirazioni?

«Se parliamo di quale musica mi ispiri, rispondo “tutta”, ho sempre prestato molta attenzione a ogni singolo brano passasse dalle mie orecchie, processandolo e imparando qualcosa, anche dalla mia stessa reazione all’ascolto. Ho sempre vissuto la musica come esperienza totalizzante. 

 

Come è funzionato il processo di scrittura di questi brani?

«Si è accompagnato all’esperienza vissuta raccontata: ricercavo un nuovo modo di guardare, vedere, descrivere. Scrivevo per trovarlo e lo cercavo suonando». 

 

È nata e cresciuta in Puglia: la sua terra d’origine ha avuto un valore per formare il percorso da artista?

«Lo sfondo della narrazione è certamente un insieme di immagini che appartengono alla mia vita, e molti dei luoghi naturali citati, per quanto di fantasia, hanno un chiaro riferimento all’ambiente che mi circonda e alla bellezza che mi ha donato nel percorso di crescita. Vari esempi sono distinguibili nel singolo ‘Punti Luce’». 

 

Adesso quali saranno i prossimi step?

«Il primo è la preparazione del live. Contemporaneamente è in lavorazione già altra musica e non vedo l’ora di vederla crescere e prendere forma». 




Leggi tutto l’articolo «Punti luce», una differente visione del mondo nell’EP d’esordio della pugliese Vernise
www.lagazzettadelmezzogiorno.it è stato pubblicato il 2024-06-14 15:58:25 da Bianca Chiriatti