Home LT Latina San Felice Circeo, Abusi in spiaggia, tutto archiviato

San Felice Circeo, Abusi in spiaggia, tutto archiviato

5
0



Escono definitivamente di scena con un’archiviazione. E’ quello che ha deciso il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario nei confronti dei due ragazzi, entrambi romani, due incensurati, accusati di aver violentato una giovane anche lei di Roma in vacanza a San Felice Circeo.
Gli abusi sessuali – secondo quanto denunciato dalla parte offesa – sarebbero avvenuti in spiaggia nella notte tra il 14 e il 15 agosto del 2020. Il gip ha accolto la prospettazione del magistrato inquirente Martina Taglione che al termine dell’inchiesta – sulla scorta di una serie di elementi raccolti e di diversi accertamenti, tra cui anche una perizia sulla parte offesa – aveva chiesto l’archiviazione.

Non erano stati raccolti elementi sufficienti per andare a processo nei confronti dei due ragazzi, anche loro romani. Entrambi erano stati ascoltati nel corso delle indagini preliminari e durante l’interrogatorio che si era svolto in Procura, avevano negato le accuse sostenendo che con la parte offesa avevano avuto un rapporto sessuale e che la ragazza fosse consenziente. Era stata la giovane che all’epoca aveva 19 anni, a presentare un’opposizione alla richiesta di archiviazione della Procura. Nei mesi scorsi si era svolta l’udienza in Tribunale a Latina, alla fine il giudice ha sciolto la riserva e si è pronunciato e il fascicolo ha preso la strada dell’archiviazione. I due ragazzi erano stati indagati a piede libero e non erano state emesse misure restrittive. A quanto pare la ragazza sarebbe influenzabile con una personalità fragile, è questa la prospettazione degli inquirenti. Dalle indagini è emerso che la studentessa era in vacanza al Circeo insieme ad una comitiva e conosceva da tempo uno dei due giovani. Quando sono avvenuti i fatti c’è stato un incontro in occasione di una festa sulla spiaggia poco prima di mezzanotte, i due ragazzi hanno offerto un bicchiere di vino e dopo alcune ore si sono appartati e si sarebbe consumato il rapporto sessuale. E’ stata la vittima sotto choc a confidarsi con un’amica e a presentare una denuncia alla Polizia a Roma dopo una vista medica in ospedale. «Non è stata capace di urlare e non c’è stato un consenso valido» avevano messo in evidenza i legali di Telefono Rosa che assistono la parte offesa e avevano chiesto nuove indagini. Il gip ha accolto la richiesta della Procura e ha archiviato il caso.




L’articolo San Felice Circeo, Abusi in spiaggia, tutto archiviato
www.latinaoggi.eu è stato pubblicato il 2023-08-14 20:00:02 da

Previous articleA Lagnasco concerto “Favole al Cinema” omaggio a Federico Fellini e Nino Rota nella corte dei Castelli di Lagnasco
Next articleI tifosi del Como ed un portierone subito grande protagonista a Lecce:”El para….Semper lu!”